Ricordo di Oscar Munarin

Pubblichiamo alcune righe di ricordo di Oscar da parte di un amico.

Ho conosciuto Oscar come un amico discreto, che non amava mettersi in mostra. Parlando a lungo con lui sotto il portico davanti alla chiesa, ho incontrato uno che, imparando davvero l’umiltà dalle cose che ha patito, sapeva ascoltare le gioie e capire le fatiche.

Durante le nostre esperienze estive insieme ha sempre amato lavorare nel nascondimento: siamo certi che questo suo lavoro sarà ancora più incessante ora che è
nella luce di Dio e per questo continueremo a volergli bene.

Paolo Michielan

Oscar Munarin

Oscar Munarin ci ha lasciato ieri sera a causa di un tumore.

Oscar era da più di dieci anni un volontario fedele dell’Associazione. Sempre presente ai Campi Famiglie di agosto, con uno sguardo di simpativa verso gli animatori dei ragazzi, che hanno potuto vedere la testimonianza della sua vita.

Tanti lo ricordano perché partecipava alle attività svolte nell’Oratorio di Noale occupandosi delle pulizie e riordino delle stanze.

Le famiglie dell’Associazione hanno in mente la sua particolare sensibilità e attenzione nei confronti dei nostri ragazzi.

Siamo vicini alla famiglia con la preghiera.

PS: informeremo dei funerali appena sapremo la data.

Inaugurazione “Dopo di Noi” – Intervento Giusi e Maurizio Grespan a nome dell’Associazione

Dieci anni fa è iniziata la storia della nostra Associazione.

Il questi 10 anni grazie all’impegno di soci e volontari, famiglie  con figli disabili e non  abbiamo lavorato dentro la comunità e con la comunità per promuovere la cultura dell’accoglienza della diversità e creare un contesto accogliente e inclusivo per tutti in  Associazione, in Parrocchia, nella comunità civile, nelle istituzioni locali e sovracomunali; abbiamo lavorato anche con l’obiettivo di creare una rete tra le persone, le famiglie,  gli enti, le associazioni, quella rete formale e informale che sostiene chi è nel bisogno, chi è più fragile, chi ha delle cadute nel suo percorso di vita.

E’ questo lavoro che  ha permesso  di arrivare alla realizzazione di questa struttura e che ci permetterà di affrontare la grande sfida del futuro: avere una comunità accogliente  dove far vivere il progetto ‘ dopo di noi ‘ .

In questi giorni abbiamo potuto toccare con mano la solidarietà e la vicinanza (anche la gioia e la soddisfazione) di quanti ,cittadini di Noale  e non,  vedono in questa casa realizzato non solo il nostro SOGNO ma anche quello di una comunità intera che non solo ci ha creduto ma anche concretamente sostenuto .

Il nostro sogno ora è che la  casa sia  un incubatore sociale, un punto di arrivo ma anche punto di partenza per nuove iniziative che siano forme di aiuto alle famiglie e alla comunità, modi nuovi di prendersi cura di chi è nel bisogno.

Questo obiettivo lo si può raggiungere solo se si trovano assieme persone che, come abbiamo sentito, sono animate di passione per la  vita, per le persone, per la comunità, condividono valori, che si sforzano di tessere coltivare e arricchire relazioni anche se costano fatica.

Luogo privilegiato di relazioni, condivisone di valori e passione per la vita è la famiglia e lo è la comunità quando diventa famiglia di famiglie.

La sfida dunque per noi è avere una casa dove si vive come in famiglia, una comunità che è famiglia di famiglie dove ci si aiuta ad affrontare lo straordinario impegno di accompagnare i  nostri figli disabili in un percorso di vita rispettoso dei loro bisogni.

In questa ottica dobbiamo ringraziare la Provvidenza che ci ha fatto incontrare tante persone, famiglie, amministratori, aziende che hanno condiviso questo nostro percorso e anche nuovi compagni di viaggio che hanno accettato di iniziare un nuovo cammino con noi e che gestirà la casa una particolare  passione per le persone.

Ringraziamenti

In direttivo dell’associazione siamo stati molto “combattuti” perché le persone che dovremmo ringraziare sono veramente tantissime e più di qualcuno già non è più con noi: da chi ha contribuito alla realizzazione della struttura con grande impegno economico, di tempo e di idee a chi ci ha dato per anni 10 euro al mese per il progetto. La nostra paura era di dimenticare qualcuno.

ringraziamenti dopo di noi

Mostra sedie Laboratorio “Attivamente”

Se passate in Piazza XX Settembre fermatevi un attimo davanti all’ingresso della ex Casa di Riposo. Le sedie in mostra sono uno dei prodotti del progetto “Attiva-mente”, fatte da persone disabili adulte partecipanti al progetto.

Qui sotto trovate alcune foto. Le sedie sono disponibili su offerta, che sarà destinata al progetto stesso.

Se siete interessati qui a fianco ci sono i contatti!

sedie1sedie2sedie3

Progetto “Musica per Tutti”

Il video qui pubblicato è parte di una tesi di Laurea in Musico Terapia e testimonia un bel risultato del progetto “MUSICA PER TUTTI” (Corpo Filarmonico “Città di Noale” – Associazione Genitori de “La Nostra Famiglia” di Noale). Video realizzato da Giampaolo De Marchi (http://www.feelmaker.it/)

MANIFESTO BANDA 2017

Il progetto nasce nel 2006, promosso dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione genitori de La Nostra Famiglia sezione di Noale che, volendo offrire ai ragazzi con disabilità e/o svantaggiati la possibilità di inserirsi in un’associazione che arricchisse la loro formazione sociale e culturale, individuarono nella scuola di musica del Corpo Filarmonico l’ambiente idoneo al raggiungimento di tale obiettivo.

La proposta è stata recepita dal Consiglio Direttivo e da alcuni insegnanti del Corpo Filarmonico con la consapevolezza che, accogliere nell’ambito bandistico le persone con difficoltà, avrebbe consentito di dare piena attuazione allo statuto associativo, il quale contempla la promozione dell’educazione musicale, in particolare tra i giovani.

L’Associazione genitori de “La Nostra Famiglia” di Noale, che ha come finalità precipua il favorire l’inclusione sociale e la promozione umana della persona disabile e/o svantaggiata, ha dichiarato subito la propria disponibilità e partecipazione costruttiva al progetto.

A dieci anni dall’inizio dell’esperienza, alla luce dei risultati raggiunti, grazie alla collaborazione fattiva dei soggetti coinvolti, tuttora in atto, si può a pieno titolo definire il Progetto: “Musica per Tutti”.

PRINCIPI FONDANTI

  1. Il Corpo Filarmonico accoglie nei vari corsi di musica, persone disabili e/o svantaggiate, dopo averne valutato l’opportunità e la fattibilità. E’ inoltre disponibile a valutare l’idoneità, all’inserimento nel proprio organico, dell’allievo che ha terminato il proprio percorso formativo musicale.
  2. L’Associazione genitori de “La Nostra Famiglia” contribuisce all’individuazione dei percorsi formativi e alla loro attuazione, fornendo i mezzi necessari e affiancando agli insegnanti, qualora se ne ravvisi l’opportunità, personale competente.
  3. La Famiglia (famigliari della persona disabile e/o svantaggiata) condivide il percorso formativo e contribuisce alla sua realizzazione.
  4. Le due associazioni predispongono il percorso formativo, dopo aver attentamente valutato le attitudini, le abilità di partenza e la situazione personale di ciascun iscritto.
  5. Le due associazioni si incontrano periodicamente per verificare, correggere, potenziare i percorsi individuali e per affrontare i problemi, didattici e/o di gestione, che emergono nel corso del tempo.

Corpo Filarmonico Città di Noale : Via Cà Mata, 11 – 30033 Noale (Ve) – E-mail: segreteria@bandanoale.it Tel. 340-9222527      C.F. 82012390272      P. IVA 03068200272

Associazione genitori de La Nostra famiglia sezione di Noale – vedi riferimenti a lato